Latest News

Il crowdfunding immobiliare di PrePay chiude i suoi primi 12 mesi con 628.000 euro di raccolta

PrePay chiude il primo anno in positivo, con 8 progetti di raccolta andati a buon fine,  un rendimento medio annuo del 14,03% e oltre 250 investitori attivi

PrePay Investimenti, piattaforma di lending crowdfunding lanciata nel 2021, ha chiuso i suoi primi 12 mesi di attività con otto progetti (2 immobiliari puri e 6 su iniziativa di imprese), tutti chiusi con successo in pochi giorni e sempre in overfunding, per una raccolta complessiva di 628.532 euro.

PrePay, con sede a Milano, è stata fondata da due imprenditori trentenni di origine calabrese Pierluigi Benemerito (32 anni) e Antonio Fasanella (29) da cui è stata totalmente autofinanziata. Diversamente dalla grande maggioranza delle piattaforme di lending crowdfunding in Italia, che hanno Lemonway come istituto di pagamento, PrePay si appoggia a Mangopay.

Tre dei progetti finanziati sono già arrivati a conclusione con successo essendo stati ripagati sia il capitale che gli interessi, mentre su tutti sono stati pagati in anticipo gli interessi, come previsto dalla formula PrePay, che è una delle particolarità distintive della piattaforma.

Nei progetti che aderiscono a questa formula, infatti, il proponente paga in anticipo, cioè subito dopo la conclusione della raccolta, gli interessi dovuti agli investitori.

Chi investe nei progetti con formula PrePay dal canto suo riscuote subito l’intero interesse generato dal proprio investimento e può quindi scegliere se investirlo nuovamente in uno degli altri progetti della piattaforma, sfruttando così il meccanismo dell’interesse composto per accrescere la propria rendita, oppure trasferirlo sul proprio conto.

Una formula che sembra effettivamente incontrato l’apprezzamento degli utenti, che sono cresciuti significativamente durante tutto il corso dell’anno, arrivando alla fine dello scorso febbraio a un totale di 342 iscritti, di cui 254 investitori attivi, spesso su più di un progetto.  

Incassato il successo d’esordio, PrePay non intende fermarsi e rilancia. L’obiettivo, hanno dichiarato i due fondatori è di “Raggiungere entro dicembre 2022 i 2 milioni di euro di raccolta e i 500  investitori attivi”.

Post originale

Scroll to top