Latest News

Crowdinvesting per orologi e vini pregiati: la startup fintech Konvi punta anche su investitori italiani

Konvi, co-fondata da una laureata alla Bocconi, “democratizza” gli investimenti su orologi e vini da collezione con una piattaforma di crowdfunding

 

 

Democratizzare l’accesso ad asset alternativi come gli orologi esclusivi in edizione limitata, per permettere agli investitori al dettaglio di diversificare i loro portafogli con asset altrimenti riservati agli investitori su larga scala. E’ questo l’obiettivo di Konvi, una start-up FinTech, fondata durante la pandemia nel 2020 da Lena Sonnen, laureata all’università Bocconi di Milano, Ioana Surdu-Bob e Eran Peer.

La società con sedi a Dublino, dove è autorizzata dalla Banca Centrale irlandese, e a Berlino, è una piattaforma di crowdfunding che consente di diversificare il proprio portafoglio accedendo ad asset class alternative, come orologi rari o vini pregiati.

Konvi è accessibile a tutti gli investitori retail nello Spazio Economico Europeo con una particolare attenzione all’Italia dove si riscontra un’elevata domanda da parte dei giovani italiani.

Come funziona il Crowd-Investing di Konvi

Per ogni campagna viene creato un SPV il cui unico scopo è possedere un oggetto. L’investimento consente dunque di diventare azionista di una persona giuridica che acquista, possiede e vende una risorsa specifica. Se il suo valore aumenta, aumenta anche il valore delle azioni. Alla fine del periodo di apprezzamento, l’oggetto sarà venduto e l’importo dell’acquisto iniziale più eventuali profitti parziali sulla vendita (escluse eventuali commissioni applicabili) saranno disponibili nel saldo dell’account Konvi.

La società sta lavorando anche a un mercato secondario che darà la possibilità di vendere le azioni prima della fine del periodo di apprezzamento, effettuando un ordine durante una finestra di trading.

La startup lavora con partner rinomati specializzati in asset alternativi come orologi rari o vini pregiati e che hanno un forte track record. Attraverso un ruolo di intermediazione Konvi riesce a rendere accessibili i suoi grandi partner anche ai piccoli investitori. Per esempio, ha collaborato con The WatchFund gestito dall’esperto di orologi certificato Dominic Khoo. Khoo ha oltre 21 anni di esperienza negli investimenti in orologi, e quindi assicura la competenza nel trovare l’orologio giusto. Un esempio è il Richard Mille RM-004 orologio esclusivo che è stato acquistato da The WatchFund per circa 90.000 euro nel 2014 e venduto 4 anni dopo per 270.000 euro nel 2018 (+290%). La rarità di questi orologi, insieme al fatto che le loro lunghe liste d’attesa rendono quasi impossibile per gli individui acquistarli sul mercato primario, li rendono un forte investimento potenziale. Attraverso Konvi, gli utenti possono acquistare frazioni di proprietà in orologi reperiti da The WatchFund a partire da soli 250€.

Allo stesso tempo Konvi sta guardando al mercato dei vini pregiati, al fine di riuscire a portare a termine la prima offerta di investimento anche in questo mercato.

Post originale

Scroll to top